Master Wine Export 2018 offre di più: le prime 3 visite in cantina con Masterclass

studente corso wine export management
Vuoi diventare Export Manager del vino? A settembre l’ultima occasione
28 agosto 2018
Tutti
Masterclass wine export management

Masterclass wine export management

Si riparte questo weekend (29 e 30 settembre 2018) con la nuova edizione del Master in Wine Export Management di Elledue e TalentTraining.

Gli allievi scelti da una selezione di oltre 120 domande giunte in segreteria si preparano ad affrontare un percorso di formazione che li porterà fino al prossimo marzo 2019, appena prima delle grandi manifestazioni che interessano il mondo del vino: Prowein e Vinitaly.

Tante le novità di quest’anno, a partire dal modello didattico snellito nel monte ore, rispetto a quello degli anni precedenti, ma arricchito da tante opportunità, a partire dalle Masterclass che saranno organizzate durante l’anno.

“Grazie all’ottimo lavoro che abbiamo svolto in Elledue – dice Lisa De Leonardis, ideatrice del percorso di formazione insieme a TalenTraining e responsabile marketing e comunicazione di Elledue – quest’anno possiamo garantire ai nostri discenti l’opportunità unica di visitare alcune delle più importanti cantine italiane e assistere, contestualmente, a Masterclass di approfondimento sull’export management molto importanti”.

Ottobre, novembre e dicembre alla scoperta delle prime 3 grandi cantine

Il Piemonte del Barolo visto dall’estero

Si parte dal Piemonte del Barolo il 29 ottobre dove si svolgerà una imperdibile Masterclass sull’export di uno dei più conosciuti brand italiani nelle Cantine Sordo, una cantina dall’architettura mozzafiato e dalla grande portata innovativa. La mattina si aprirà con una degustazione guidata dei prodotti enoici dell’azienda, guidata da Mario Plazio, per proseguire nel pomeriggio con la formazione sul Barolo nel mondo.

Per gli allievi del Master Wine Export 2018/2019 la partecipazione è gratuita.

 

Il Molise, le denominazioni autoctone e l’export

Il 24 novembre sarà la volta di una riflessione sui vitigni autoctoni e l’importanza del marketing e della comunicazione specifici per creare interesse, conoscenza e consapevolezza attorno a queste realtà molto numerose in Italia. Per farlo saremo ospitati dal “Relais Ai dolci Grappoli” all’interno delle Cantine Angelo d’Uva a Larino (Molise). Anche in questo caso, a una panoramica dei prodotti dell’azienda, guidati dall’enologo Donato Di Tommaso, seguirà una lezione sulle particolarità delle denominazioni minori.

 

Il Piemonte della Lessona e il wine tourism

Il 14 dicembre si torna di nuovo in Piemonte ma nel territorio di Lessona, dove saremo ospitati dalla meravigliosa Villa Guelpa. Per questo ultimo evento le iscrizioni non sono ancora aperte.

Ti piacciono le nostre attività?

Se ti interessa partecipare agli appuntamenti esterni oppure ti piacciono le nostre attività clicca qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *