Abruzzo del vino: più forza all’export con un incoming da favola

export manager al BtoB
Master Wine Export: prossimi colloqui di ammissione 28 e 29 luglio 2017
10 luglio 2017
wine export manager
IV Master in Wine Export Management, si parte il 30 settembre
28 agosto 2017
Tutti
incoming vino abruzzo

incoming vino abruzzo

Il Movimento Turismo del Vino si è fatto promotore, sfruttando questo caldo inizio di agosto, di una ottima iniziativa che ha coniugato territorio, vino, cibo e arte, valorizzando la manifestazione “Calici di Stelle“, un evento nazionale che da qualche anno riunisce enoappassionati e enoturisti.

In particolare l’edizione di quest’anno a Ortona è stata l’occasione per invitare anche la stampa di settore nazionale e promuovere un’attività che nel mondo dell’export management rappresenta molto più di un’occasione: far conoscere il territorio esplorando i luoghi dell’arte e del buon cibo che fanno da panorama a vigne e vitigni autoctoni.

Nicola D’Auria, Presidente del Movimento Turismo del Vino, partner del Master in Wine Export Management ha voluto ancora una volta rendersi promotore di “Un importante momento di promozione a livello nazionale” sul quale “Le cantine del MTV Abruzzo investiranno molto”.

L’importanza di un press tour ben organizzato per l’export di prodotto

calici sotto le stelle abruzzo

Quando si parla di export management del vino si fa riferimento spesso al contatto con gli importatori, alle fiere, ai wine tasting all’estero, alle attività fuori dal territorio nazionale. Tuttavia le attività di incoming, che coinvolgono le cantine e il territorio da vicino, sono fondamentali per sviluppare la conoscenza del prodotto e per sviluppare – a medio/lungo termine – reputation e value proposition per una efficace politica di promozione del vino all’estero.

Non sempre, infatti, stampa, operatori, importatori, influencer, sono consapevoli di qual è la storia nella quale trovano radici i prodotti dei quali poi si dovrà raccontare per fare business: nulla come queste iniziative sono in grado di coinvolgere, formare e informare allo stesso tempo.

“L’idea alla base di questo mini tour è di raccontare un Abruzzo di alto profilo, emancipare questo
territorio dal convenzionale luogo comune: mare e monti, pastori e pescatori – si legge sul comunicato stampa divulgato da Omerika, l’agenzia di eventi che si è occupata per MTV Abruzzo di organizzare il tour (anch’essi partner del nostro Master) – Il filo rosso del tour è il fattore emozionale legato soprattutto alla piacevolezza di ciò che si visiterà e degusterà. Per questa ragione le tappe sono state scelte con criteri differenti dal solito giro dei luoghi comuni e pensate come fossero tasselli di un nuovo puzzle che dipinge un Abruzzo al passo con i tempi ed in grado di stupire anche i più esigenti visitatori.

A questo mini tour sono stati invitati giornalisti, fotografi ed esperti di comunicazione che per un motivo o per un altro sono legati ad altri paesi, altri continenti, altri emisferi e potranno veicolare questo nuovo messaggio sulla stampa internazionale o più in generale su tutti i mezzi di comunicazione di massa”.

Sotto il Castello di Ortona i nostri ospiti potranno degustare una trentina di etichette – continua il comunicato – e capire perché, su questo nettare, si sta ricostruendo un economia legata alle eccellenze, al turismo di qualità, alla salvaguardia del territorio e al futuro della Regione Abruzzo”.

Trenta cantine raccontano l’Abruzzo del vino

wine tour abruzzo

L’evento finale al Castello Aragonese di Ortona è stato un successo. Oltre a giornalisti e wine lovers, tantissima gente, persone comuni, del luogo ma anche stranieri in villeggiatura, che costituiscono o che costituiranno da domani in poi una buona fetta di consumatori delle eccellenze vitivinicole del territorio.

Durante la magnifica serata al castello, oltre 30 cantine hanno aperto le degustazioni ai banchi, assistiti dai sommelier Ais e accompagnati dalle preziose tipicità gastronomiche consumate in “modalità pic-nic”. In questo modo tutti gli ospiti, più o meno tecnici del settore, hanno avuto possibilità di sfruttare in libertà e leggerezza la preziosa location che ha ospitato l’evento e assaporare con un occhio alle stelle e un altro al mare, i profumi e i sapori di una delle regioni meno conosciute d’Italia.

Omerika e MTV Abruzzo al Master Wine Export 2018

Grazie alle preziose partnership con il Movimento Turismo del Vino e con Omerika, il IV Master in Wine Export Management dà la possibilità ai suoi corsisti dell’edizione 2018 di conoscere i professionisti che hanno dato vita a questa iniziativa e che lavorano ogni giorno per creare attività che incentivano la promozione del prodotto vino sui mercati nazionali e, soprattutto, esteri.

I rappresentanti di MTV Abruzzo e Omerika saranno in aula per guidare i discenti verso la conoscenza delle tecniche di organizzazione eventi del vino e di enoturismo.

Scopri di più sul Master in Wine Export

Le foto di questo articolo sono di Donato Ricci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *