Nuove partnership per il Master in Wine Export Management

Ragazze si iscrivono al master wine export
Via alle iscrizioni al Master in Wine Export, da quest’anno c’è anche lo stage
23 maggio 2017
Wining partner di vinoexport
Wining: il portale di wine blogging da oggi partner del master
22 giugno 2017
Tutti
brindisi tra partner

brindisi tra partner

Cantine e aziende stanno siglando numerose la loro partnership con il Master in Wine Export Management promosso per il quarto anno consecutivo da Talentform Abruzzo.

Le nuove partnership sono importanti e consegnano valore al corso: molte di queste esperienze saranno raccontate in aula durante le lezioni e diventeranno oggetto di case-study oppure potranno essere scelte, ove ne esista la disponibilità, come sede per lo stage di fine corso.

Il percorso, da quest’anno, prevede infatti un’esperienza in azienda affinché gli allievi possano mettere immediatamente in pratica le nozioni apprese durante le ore di lezione in aula. Le cantine e le aziende che lavorano nella commercializzazione e nelle vendite, si sono dette subito molto interessate all’iniziativa.

Vai alla pagina partner

Le novità tra i partner 2017: non solo vino

Le partnership di quest’anno si arricchiscono con altri marchi che allargano ancora gli orizzonti sui quali il Master in Wine Export Management muove i suoi passi.

Tra i nuovi ci piace citare EccellenTo, riferimento del food&wine luxury made in Italy che lavora moltissimo all’estero grazie a una serie di fortunate iniziative che pongono il marchio – che lavora in private lable – come uno dei più interessanti esperimenti di marketing e comunicazione del gusto nel mondo.

Il marchio mette a disposizione dei clienti stranieri, specie quelli dei Paesi più lontani, un kit con ingredienti e video illustrativi delle ricette per creare a casa propria un menu in vero stile italiano.

Altra new entry tra i partner è Esploravino un distributore italiano che lavora su tecnologia innovativa. L’idea, nata in Toscana, è basata sulla tecnologia RFID, un sistema nuovo è in grado di “seguire” il percorso delle bottiglie dalla cantina fino alla tavola del ristorante, dell’enoteca o del wine bar. In questo modo i commercianti non dovranno acquistare prima i prodotti, ma potranno saldare al fornitore solo una volta venduta effettivamente la bottiglia. Esploravino, inoltre, fornisce un servizio di realizzazione carta vini attingendo da un ricchissimo catalogo fatto da cantine italiane ed europee selezionate e di grande qualità.

Altro ingresso molto interessante, del quale siamo particolarmente felici è Family of Hounds un’azienda inglese che produce Gin di qualità e che distribuisce in tutto il mondo. Presto sarà sul mercato anche con Grappa, Vodka e Vermouth.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *