Selezioni Master Wine Export Management: colloqui 22 e 23 luglio

“Il Master e la mia collaborazione con Terzini”. Tommaso racconta la sua esperienza [Intervista]
7 giugno 2016
Nuove partnership per il Master in Wine Export Management 2016
10 agosto 2016
Tutti

Ancora un’occasione per gli appassionati e gli operatori del mondo del vino che vogliono affacciarsi su uno dei pochi settori che ancora costituisce, nel nostro Paese, un’eccellente prospettiva di sviluppo lavorativo ed economico. 

I prossimi 22 e 23 luglio 2016 le porte di Talentform Abruzzo si apriranno agli aspiranti export manager del vino che potranno sostenere il colloquio motivazionale necessario per essere ammessi alla frequenza del Master.

“Attraverso il colloquio riusciamo ad analizzare, in parte, le motivazioni e la storia di ciascun candidato, un tassello per noi fondamentale per formare un’aula di livello – spiega Diego di Girolamo, amministratore di Talentform Abruzzo – Ogni anno la frequenza è limitata ad un massimo di 25 iscritti, anche se tendiamo a chiudere ciascuna aula a 15 partecipanti massimo. Questo crediamo che sia un presupposto necessario per garantire la qualità delle lezioni e la giusta presenza dei docenti per ogni discente”.

Il Master in Wine Export Management di Pescara riapre le selezioni per la frequenza della terza edizione del corso professionalizzante che ha come obiettivo principale quello di formare figure in grado di interagire con i mercati internazionali comprendendone tutte le fasi di interlocuzione, dalla ricerca e PR con importatori e distributori, all’organizzazione di fiere ed eventi BtoB, all’organizzazione di una rete vendite internazionale, all’individuazione e intercettazione di fondi dedicati, come sono – per le cantine italiane – gli OCM Paesi Terzi

Durante il corso saranno inoltre affrontate tematiche legali e fiscali legate all’esportazione di prodotti enologici, aspetti tecnici di organizzazione e logistica e nozioni di marketing e comunicazione del vino e di marketing online specifico per il prodotto vino.  

Un corso pratico e completo che vedrà l’intervento in aula, oltre che di export manager, docenti di comunicazione e marketing e importatori, anche di cantine e enologi quali testimonial di case-histories di processi di export management virtuosi.
Durante il corso, ma fuori dal monte ore curriculare (160 ore) saranno organizzate anche due o più visite in cantina per comprendere da vicino i meccanismi di produzione e di logistica.

Se hai altri dubbi consulta le FAQ



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *