GOOD NEWS: UN VOUCHER DI MILLE EURO A PARTECIPANTE OFFERTO DA ALI

Master Wine Export Management: aperte le iscrizioni
9 giugno 2014
Colloqui di preselezione: domani le date e i nomi della commissione
12 giugno 2014
Logo_testata
Un traguardo molto importante per il Master in Wine Export Management che, dopo il Patrocinio della Regione Abruzzo, incassa anche un’altra partnership notevole. Ali Spa, la nota agenzia per il lavoro, offrirà ad ognuno dei quindici partecipanti alla prima edizione del Master un voucher da mille euro.

Un importante incentivo per quanti hanno intenzione di iscriversi al Master per Wine Export Manager promosso da Orienta Formazione a Pescara, il primissimo del Centro-Sud Italia: arriva così la notizia della sigla della Partnership con l’agenzia per il lavoro nazionale AliSpa che sosterrà la frequenza dei 15 partecipanti al corso con un voucher del valore di 1.000 euro, il 40% dell’investimento richiesto per la frequenza al Master.
“All’inizio immaginavamo di trovare le risorse soltanto per facilitare l’accesso di categorie speciali quali disoccupati/inoccupati oppure neolaureati – dice Diego Di Girolamo, socio di Orienta Formazione – ma oggi siamo davvero contenti di poter annunciare che non ci saranno differenze e che tutta l’aula potrà godere di uno sconto non indifferente”. 
Costi e tempi del Master
“Grazie a questo voucher, che sarà consegnato personalmente ai discenti dal Responsabile Sviluppo di Ali Spa, Glauco Gasparini – continua Di Girolamo – avremo modo di permettere l’iscrizione a fronte di un investimento accessibile di millecinquecento euro e non ci fermiamo qui. Cerchiamo ancora e continuamente delle partnership che possano aiutare gli aspiranti Export Manager ad avere accesso ad una formazione necessaria e qualificante senza spostarsi per forza al Nord Italia e senza dover investire cifre importanti”. 
“Il master partirà l’ultimo weekend di settembre – specifica Di Girolamo – e si svolgerà in formula weekend (sabato e domenica) con una media di due appuntamenti al mese. Anche questa soluzione è stata strutturata pensando a chi viene da fuori e ai lavoratori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *